Emergenza sangue Estate 2014

Purtroppo l’emergenza sangue non è finita.

Infatti a parità di donazioni nella Provincia rispetto allo scorso anno, è molto aumentato

Il consumo di sangue degli Ospedali provinciali, in primis del S.Maria di Terni.

C’è necessità di tutti i gruppi, specie dei negativi.

E’ di nuovo al rischio, con esclusione delle urgenze, l’attività delle sale operatorie.

Occorre che soprattutto  la città di Terni e tutta la Provincia aumentino in modo significativo e costante

Il numero delle donazioni. Mancano tra le 1500 e le 2000 donazioni l’anno.

La situazione in prospettiva è molto seria, anche perché la carenza di sangue interessa tutta la Regione e non solo.

Quindi il SIT, Servizio ImmunoTrasfusionale dell’Ospedale S.Maria, che coordina l’utilizzo del sangue in tutta

La Provincia, non potrà fare più affidamento sulle eccedenze di altri centri di raccolta regionale.

Patrizio Fratini 

Scrivi commento

Commenti: 0